26 Maggio 2017 by Redazione Notizie 0

Scopri la normativa del comune di Milano sulle case vacanza CAV

Scopri la normativa del comune di Milano sulle case vacanza CAV

Una delle principali difficoltà che si incontrano, nella gestione di un affitto appartamento per brevi periodi, è quella relativa alla burocrazia. La normativa di riferimento per il comune di Milano, risale al 1 ottobre 2015 e obbliga il locatore ad una serie di adempimenti. L’articolo 38 della legge attualmente in vigore, specifica inizialmente la definizione e le caratteristiche funzionali di case e appartamenti per vacanze.

Dal sito del comune di Milano, si legge che “ si definiscono case e appartamenti per vacanze, le strutture ricettive gestite in modo unitario e organizzate per fornire alloggio ed eventualmente servizi complementari, in unità abitative, o parti di esse, con destinazione residenziale, composte da uno o più locali arredati e dotati di servizi igienici e di cucina e collocate in un unico complesso o in più complessi immobiliari.”

Le case e gli appartamenti per vacanze, possono essere gestite:

  • in forma imprenditoriale
  • in forma non imprenditoriale ( da chi possiede al massimo tre unità abitative e non svolge l’attività in maniera continuativa)

Normativa comune di Milano: obblighi per proprietari

Tra i principali obblighi, che il proprietario dell’immobile è tenuto a rispettare, vi sono quelli di:

  • Applicare l’imposta di soggiorno del comune di Milano. Agli ospiti viene applicata l’imposta, per un periodo massimo di 14 pernottamenti consecutivi. Superato il 15esimo giorno, la tassa non è dovuta.
  • Richiedere le credenziali di accesso all’applicativo GEIS, indicando il numero di protocollo della comunicazione presentata al comune.
  • Esporre le tariffe, che devono essere redatte, oltre che in lingua italiana, almeno in due lingue straniere.
  • Presentare una comunicazione scritta al comune competente, per avviare l’attività
  • Identificare chiaramente la superficie dell’alloggio, destinata allo svolgimento dell’attività.
  • Stipulare una polizza assicurativa per i rischi derivanti dalla responsabilità civile verso i clienti
  • Nel caso di cessazione dell’attività va fatta comunicazione preventiva al comune di Milano.

ShortRental Milano al tuo fianco..

Per gestire tutte le incombenze amministrative, puoi affidare la gestione del tuo immobile a Short Rental Milano. Ci occupiamo della presentazione della domanda, la pubblicazione dell’annuncio, la gestione delle assicurazioni, la riscossione dell’imposta di soggiorno. Il nostro compito è quello di semplificarti la vita.. prova il nostro servizio!

Gli articoli del nostro blog sono scritti dalla redazione di semca.eu. Se vuoi collaborare contattaci.